È un periodo di incanto e di magia, si respira un’aria di un fascino e di magnetismo, perché lo stellium di pianeti nel segno dello Scorpione è indice di grande oscurità e di silenzi, di grande seduzione e attrazione. Sole, Venere e Mercurio sono nell’ottavo segno dello Zodiaco, quella fetta di torta zodiacale, tanto temuta ma tanto desiderata.

Perché tutto ciò che è nascosto, misterioso o trasgressivo ha sempre un sapore di proibito, quel gusto piccante, che fa venire l’acquolina in bocca, ma nessuno lo deve sapere. Quello stellium di pianeti nel segno, esalta le caratteristiche dello Scorpione, colui che sa compiere imprese eroiche o azzardate ben consapevole dei rischi che potrà incontrare. Sa cosa aspettarsi, anzi il pericolo lo eccita. Detesta la noia, nella vita ha bisogno di tanto pepe, di complicarsi la vita al massimo. E ora ha tutte le carte “non” in regola per giocare nuove partite.

Amori nascosti, cose non dette e una grande vitalità da vincere il primato, proprio quando nessuno se lo aspetta. Perché di lui nessuno sa niente, o quel poco che sa, magari non è tutto vero.

Perché lo Scorpione non usa i muscoli, ma usa i neuroni, sfrutta la sua furbizia mentre indaga sulle prossime tattiche da usare.Le complicazioni interiori sono il suo pane quotidiano, emana un’aria sensuale, un po’ torbida, ma con Urano contrario qualche pentola perde il coperchio.

Intanto, Marte riprende il moto diretto nel segno dell’Ariete. La sua forza ora è dirompente, più impetuosa ed energica. La sua carica vitale è al top, la passione per la vita è indispensabile per dare inizio alle avventure, a nuovi progetti e a nuovi desideri.

ARIETE

Avete tanta energia in corpo che non vi bastano gli allenamenti in palestra, avete bisogno di tirare pugni, di andare in bici e percorrere le salite, con tanto fiato che avete. A volte non si tratta solo di stress fisico, ma anche quello mentale. Le preoccupazioni lavorative ingombrano la vostra mente e avete bisogno di rilassarvi con discipline orientali, che scarica la vostra mente da pensieri negativi, che vi tolgono il sonno. A volte, basta una buona dormita rigenerante per sentirsi meglio e tutt’uno con la propria natura.

Il romanzo da leggere: “L’abusivo” di Antonio Franchini. Giancarlo Siani era un giovane cronista «abusivo» che sperava di essere presto assunto. La sera del 23 settembre 1985, i killer della camorra lo uccisero dopo averlo aspettato sotto casa per ore. Che cosa aveva scoperto di così pericoloso da essere punito con la morte? Il «caso Siani» non è solo una storia giudiziaria tormentata, è «il contesto», come lo chiamò Sciascia, sul quale non si farà mai luce. È il marchio su una città intera e una generazione, raccontate da Franchini attraverso storie personali e familiari che disegnano lo sfondo di un luogo sempre sospeso tra il dramma sceneggiato e la tragedia reale, tra la violenza inscenata per burla e la spietatezza vera, assoluta.

TORO

Siete presi da mille situazioni nuove, che non vi preoccupate del vostro benessere. Avete solo bisogno di nutrirvi con moderazione e in modo salutare, di respirare aria pura e non aria di città e soprattutto avete bisogno di staccare la spina dal vostro lavoro e dalla vostra casa per vedere in modo chiaro tutto quello che vi sta accadendo. Siete sopraffatti da mille eventi e non siete abbastanza lucidi per poter prendere sagge decisioni e soprattutto evitate di prendere altri impegni. Urge relax assoluto!

Il romanzo da leggere: “Capire la musica classica” di Nicola Campogrande. La musica parla a tutti, anche agli «analfabeti musicali». Se noi non-musicisti avessimo però voglia di passare a un ascolto più profondo, più consapevole, più intenso, avremmo bisogno di un supporto. Ed ecco entrare in scena questo libro, scritto da un compositore che conosce a fondo l’alfabeto, la grammatica, la retorica e tutto quanto serve per usare il linguaggio musicale, e che immagina di invitarci a un corso di composizione per raccontarci quali sono i ferri del mestiere, mettere a fuoco le tecniche, gli stili, i segreti che attraverso i secoli hanno costruito la grande Musica. «Per fare in modo – ci dice Campogrande – che, al prossimo ascolto, sonate, sinfonie e quartetti possano riverberare nella mente con più intensità, aprendosi a nuovi pensieri e aumentando il godimento».

GEMELLI

Siete alle prese con la cura del vostro corpo partendo dalla palestra fino ad andare in un centro estetico. Una telefonata di un vostro amico vi rende felice, mentre una chiacchierata vi solleva il vostro umore. Gustate un piatto prelibato alla mensa sociale dove prestate volontariato per aiutare i più deboli a prendersi cura, mentre voi con le vostre risate e una barzelletta allietate le giornate di chi ha smesso di sorridere. Amate fare tante cose sia per nutrire la vostra mente, ma anche per stare in mezzo alla gente, che non vi annoia mai.

Il romanzo da leggere: “Elsa Morante. Una vita per la letteratura” di René De Ceccatty. «La vita privata di uno scrittore è pettegolezzo; e i pettegolezzi, chiunque riguardino, mi offendono»: così Elsa Morante in un’intervista concessa a Enzo Siciliano nel 1972. Una lapidaria affermazione, che René de Ceccatty non manca di citare nelle pagine di questo libro. Tuttavia, se la biografia è anch’essa un genere letterario, illuminare l’esistenza di uno scrittore non ha nulla a che fare con il pettegolezzo, ma con quel punto oscuro tra la vita e la forza dell’immaginazione che è il luogo proprio della letteratura. È quanto fa René de Ceccatty in questo libro quando, senza alcun timore, si avventura nell’infanzia di Elsa Morante per descrivere il suo ambivalente rapporto con la madre e quello complicato con i due padri, i fratelli e la sorella.

CANCRO

Nonostante il pessimismo di Giove e la durezza di Saturno, avete Venere dalla vostra che vi invita a lasciarvi andare a nuovi divertimenti, a nuove passioni, a dare sfogo alla vostra creatività, a dare inizio a qualcosa che tanto vi piace, a partecipare a mercatini d’antiquariato o a quelli artigianali, dove proponete le vostre creazioni. Oppure, prendete il vostro sax e suonate in spiaggia, mentre i pescatori sono lì ad ascoltarvi e applaudono alla vostra musica. Siete degli artisti, sapete come esprimere il vostro d’animo e farvi sentire da tutto l’Universo.

Il romanzo da leggere: “Sfacelo” di René Barjavel. Scritto nel 1942, sotto i bombardamenti della Seconda guerra mondiale, Sfacelo è un classico della fantascienza che si è conquistato in molti Paesi una fama enorme e duratura e che è tempo di riscoprire anche in Italia. In questa parabola ecologica, sbalorditiva predizione del nostro presente, René Barjavel costruisce un perfetto congegno narrativo dal visionario taglio cinematografico, non risparmiandoci nulla dell’orrore che si sprigiona quando si toglie ogni freno agli istinti piu` oscuri dell’animo umano.

LEONE

I malesseri stagionali vi mettono ko. Serve prevenire con succhi di arancia, con pappa reale e tanto miele per rimettervi in sesto. Raffreddori sono all’ordine del giorno, potreste pensare di sfruttare le proprietà afrodisiache del peperoncino, ma soprattutto quel principio attivo, simile all’aspirina, per poter ben respirare e far lavorare al meglio i vostri bronchi e polmoni. Riposo e una sana alimentazione sono i rimedi essenziali per mantenersi in forma, una lunga passeggiata al mattino e una tisana relax alla sera vi aiutano ad affrontare quei momenti NO e portare al termine i vostri progetti. Vedete un bel film che vi mette di buon umore e ascoltate della musica che vi faccia cantare a voce alta.

Il romanzo da leggere: “Londra. Una biografia” di Peter Ackroyd. Londra non è una città. I suoi vicoli sono vene, i suoi parchi polmoni. Nella nebbia, le strade di ciottoli brillano di sudore, mentre le bocche degli idranti gettano acqua come sangue da un’arteria. Le sue vecchie mura sembrano spalle enormi. I ponti che traversano il Tamigi gambe tozze e arcuate, e le luci di Westminster o le insegne di Trafalgar Square occhi sempre aperti. Negli anni c’è chi l’ha raffigurata come un giovane che sgranchisce le braccia, quasi si fosse appena svegliato, e altri che l’hanno paragonata a un mostro dalla testa enorme e dalle membra sottili. Comunque la si guardi, una cosa è certa: Londra non è una città, è un animale in costante mutazione. Partendo da questa irrefutabile verità, Peter Ackroyd, londinese di East Acton, ha concepito il più ambizioso e originale dei progetti: ricostruire il corpo di una terra che ha quasi cinquanta milioni di anni.

VERGINE

Seguite le vostre passioni e il vostro umore è sempre alto. Vi iscrivete in piscina e vi sentite bene con voi stessi. Andate al cinema e stringete nuove amicizie interessanti. Il vostro ottimismo è contagioso, le vostre ambizioni volano alto. Tirate fuori dal cassetto gli attrezzi della vostra creatività e date vita a grandi opere d’arti che vi riempiono d’orgoglio. Avete grandi risorse interiori e una forza morale che sapete come cavarvela in ogni situazione rendendovi fieri di voi stessi. Urano è positivo mentre Nettuno è contrario, ciò non vi spaventa ma vi porta a creare con precisione e costanza ogni vostro desiderio.

Il romanzo da leggere: “Inseguendo quel suono” di Ennio Morricone, Alessandro De Rosa. La biografia ufficiale del grande maestro. «Questa lunga esplorazione, questa lunga riflessione, a questo punto della mia vita è stata importante e persino necessaria. Entrare in contatto con i ricordi non significa solamente malinconia di qualcosa che sfugge via come il tempo, ma anche guardare avanti, capire che ci sono ancora, e chissà quanto ancora può succedere.» Questo libro è il risultato di anni di incontri fra Ennio Morricone e il giovane compositore Alessandro De Rosa. Con lucida onestà Morricone ci racconta cosa significa per lui comporre, svelandoci il rapporto misterioso e ambivalente che lega musica e immagini nel cinema, ma anche l’urgenza creativa che sta alla base delle sperimentazioni nell’ambito della musica assoluta.

BILANCIA

Se il vostro stato psico fisico non è al massimo sarebbe meglio rallentare e prendersi una pausa. Rintanarsi fra le vostre mura domestiche per recuperare forze fisiche e soprattutto quelle mentali è un toccasana per il vostro umore. Avete voglia di andare in palestra e praticare le prime arti marziali, conoscere la boxe e prendere a pugni un sacco sfogando i vostri malumori e le vostre delusioni. Sicuramente vi sentite meglio, ascoltando suggerimenti e consigli di tutti, ma siete sempre più decisi a fare di testa vostra e sicuramente seguendo solo voi stessi. Compiacere gli altri vi rende insoddisfatti, ora è arrivato il momento di prendersi cura di sé stessi.

Il romanzo da leggere: “L’ultimo lenzuolo bianco” di Farhad Bitani. «Sono tante, forse troppe, le cose che ho visto nei miei primi 33 anni di vita. Adesso le racconto. Ho lasciato le armi per impugnare la penna. Traccio i fatti senza addolcirli, senza velarli. Dopo aver vissuto l’infanzia, l’adolescenza e la prima giovinezza nell’ipocrisia, ho un tremendo bisogno di verità». Inizia così la sconvolgente testimonianza di Farhad Bitani, ex capitano dell’esercito, un giovane uomo che ha attraversato da osservatore privilegiato la storia dell’Afghanistan: dal potere dei mujaheddin ai talebani fino al governo attuale.

SCORPIONE

Vi sentite in forma, curate il vostro look al meglio, cancellate le imperfezioni dal vostro viso, nutrite la pelle con creme super idratanti, mentre chiedete dei massaggi per stendere i vostri muscoli. Migliorare la vostra alimentazione, scegliete con cura i cibi sani e gustosi, mentre fate esercizio all’aria aperta. Avete voglia di socializzare con tutti, anche con gli uccelli su di un albero, parlate alle formiche e seguite il volo delle farfalle. Avete voglia di correre in spiaggia nonostante indossate già calze di lana in grandi scarponi comodi. Vi sentite bene, vi sentite baciati da Venere, complice l’ottimismo di Giove.

Il romanzo da leggere: “E se smettessimo di fingere” di Jonathan Franzen. Da tempo Jonathan Franzen contempla la possibilità che l’apocalisse climatica avvenga nel corso della sua vita. Segue le vicende del cambiamento climatico da almeno trent’anni, e ne ha anche scritto. A suo avviso l’interesse del movimento ambientalista per tale cambiamento aveva senso negli anni Novanta, quando sembrava ancora possibile impedirlo. Dal 2015, tuttavia, è chiaro che l’azione collettiva ha fallito. Da appassionato ambientalista, Franzen è frustrato dal fatto che il cambiamento climatico, in modo futile, monopolizzi il discorso pubblico. Qual è il senso di questo saggio? Parlare con il cuore e provare a rispondere ad alcune delle domande che gli erano state rivolte sugli articoli e sui saggi precedenti.

SAGITTARIO

Vi accorgete che state assumendo calorie più del previsto, e state pensando di frequentare dei corsi di karatè per smaltire non solo stress e nervosismo ma anche chili e pensieri difficili. Forse la pigrizia ha invaso il vostro mondo, scoprite il piacere di oziare sul divano, di non uscire tutte le volte e addirittura di invitare gli amici a casa vostra per gustare le vostre pietanze culinarie. Mentre il vostro sound music suona musica jazz con il sottofondo dell’oceano, le candele sono accese e il profumo dell’arrosto fatto di verdura inonda la vostra cucina. Girate per le librerie con la voglia di scoprire nuove letture avvincenti mentre un’artista di strada cattura la vostra attenzione.

Il romanzo da leggere: “Storie fantastiche di paura” di Marco Vichi, Enzo Fileno Carabba, Anna Maria Falchi. Nove tra le più intriganti, inquietanti e paurose novelle liberamente ispirate a Le novelle della nonna di Emma Perodi, riscritte e attualizzate da tre fra gli scrittori più interessanti sul fronte fantasy e della letteratura noir. Un libro scritto con cura e potenza immaginativa, come avveniva al canto del fuoco del casolare di Farneta in Casentino, ascoltando nonna Regina Marcucci.

CAPRICORNO

Siete presi da mille impegni di lavoro e di famiglia. Siete con la testa altrove e vi dimenticate di voi stessi, di prendervi cura del vostro benessere, di curarvi di più, riposare di più e dedicarvi ai vostri hobby che vi distraggono e vi rilassano. Ad un certo punto salite in soffitta e prendete un vecchio sax da un baule. Cominciate a soffiarvi dentro e sentite una melodia che vi fa sentire bene. Vi promettete di riprendere a suonare proprio quando siete sopraffatti da mille eventi e quando non riuscite a prendere una decisione importante. La musica fa bene all’anima, suonare per sé stessi è la migliore terapia del mondo, ne parlate con i vostri vecchi amici più fidati e organizzate delle serate in cui il suono è il miglior protagonista.

Il romanzo da leggere: “L’ombra della montagna” di Gregory David Roberts. Opera lungamente attesa dai milioni di lettori che, in ogni parte del mondo, hanno profondamente amato Shantaram, il romanzo con cui Gregory David Roberts si è affermato sulla scena letteraria internazionale. Accolto come una delle opere più importanti della narrativa contemporanea, capace di pagine di «inesorabile bellezza» (Kirkus Reviews), Shantaram ha come protagonista Lin, il «filosofo che ha smarrito l’integrità nel crimine», il fuggiasco divenuto a Bombay un «uomo della pace di Dio» in grado di allestire ospedali per mendicanti e di stringere relazioni pericolose con la mafia indiana. Nell’Ombra della montagna, perduto nella giungla urbana di amore, morte e resurrezione dell’immensa metropoli indiana, Lin è alle prese con la Grande Ombra che si abbatte, improvvisa, sulla sua esistenza, su quella delle sue donne, Lisa e Karla, e dei suoi amici più cari.

AQUARIO

Non siete al massimo della forma psico fisica. Tra una corsa e un’altra avete comunque bisogno di stare a riposo e riprendere fiato. Avete poca voglia di socializzare, di uscire in compagnia dei vostri amici, di assaporare il silenzio della solitudine e magari dare spazio alla vostra creatività. Siete dei geni delle cose che vanno al di fuori della logica, magari avete un’idea pazzesca e la curate nel vostro giardino zen, in cui cercate di mettere a tacere i vostri neuroni, tra il buio e il silenzio della notte.

Il romanzo da leggere: “Armoniose bugie” di John Updike. Accanto alla sua celebrata produzione narrativa, che gli ha valso i più importanti riconoscimenti letterari americani – tra cui per due volte il Premio Pulitzer e due volte il National Book Award – John Updike si è sempre dedicato a un’intensa attività di scrittura saggistica, firmando, nell’arco di mezzo secolo, centinaia di articoli per le maggiori riviste di letteratura del suo paese, come il New Yorker e la New York Review of Books. Philip Roth, lodandone la competenza di saggista e critico, lo ha definito «il più grande uomo di lettere del nostro tempo». In questo volume, curato in esclusiva per l’Italia da Giulio D’Antona, è raccolto il meglio di questo «secondo» Updike, controparte non meno lucida e raffinata del romanziere che tutti conosciamo.

PESCI

Per questo periodo il vostro miglior benessere è la gratificazione professionale che vi mette di buon umore e che vi permette di prenotare diversi week end alla Spa. Andate al cinema a vedere un vecchio film in bianco e nero. Girate fra i mercatini artigianali e acquistate un bracciale di perle con il ciondolo della Luna color argento. Siete dei musicisti? Acquistate una t-shirt con la stampa del vostro autore preferito, mentre andate ai concerti di musica jazz. Tra il sax e il violino non sapete cosa scegliere, alla fine prendete tutti e due. Andate in riva al mare e suonate una melodia degli anni ’60 che è stato il pezzo più ballato di tutti i tempi.

Il romanzo da leggere: “Un caffè con Robespierre” di Adriana Assini. Parigi, 1793. Attraverso il serrato confronto di una coppia, va in scena uno scorcio di Rivoluzione, carico di promesse e di eccessi, di glorie e di spine. Un tempo al servizio della fastosa corte di Versailles, l’irrequieta Manon, rinomata modista, e suo marito Bertrand, cuoco raffinato dal tratto elegante, vengono travolti dal nuovo corso della Storia, ritrovandosi sempre più estranei l’una all’altro: lui, ancorato al passato, fedele ai riti e ai dettami dell’Ancien Régime; lei, soggiogata dal fascino del credo giacobino, attratta da quel mondo più libero e più equo predicato da Maximilien de Robespierre, capo carismatico del governo rivoluzionario, che abita nel suo stesso quartiere, a due passi dalla sua casa. Costretto a difficili prove, tra illusioni, speranze e colpi di scena, l’amore tra Manon e Bertrand corre sul filo di una corda, rischiando di finire nella polvere.

Loredana Galiano