Giovedi 29 Mercurio entra in Vergine e la comunicazione si fa più dettagliata, scrupolosa, attenta, precisa e minuziosa. Tutto ciò è accompagnato da un perfetto trigono con Urano nel segno del Toro, da Saturno e Plutone in Capricorno: un tripudio di segni di Terra dove nulla sfugge nemmeno al dio Nettuno, che dai Pesci, fa fatica a sfuggire dagli impegni quotidiani, dai doveri di tutti i giorni, dalle incombenze burocratiche. Ne traggono vantaggio i segni di Terra, che possono aggiornare il loro planning e magari già prepararsi per il 2020!

E con la Luna Nuova nel segno della Vergine c’è una parola buona per tutti!!!!

Ariete: 21/3 – 20/4: più riflessione e meno invadenza

Personalità forti e impulsive, vitali e un po’ debordanti. La vita per voi è lotta e ogni conquista amorosa, ogni progetto da realizzare o idea da portare avanti risveglia in voi passione e irruenza. Sinceri e volitivi, non vi preoccupate tanto delle buone maniere ma siete pronti ad ammettere i vostri errori.

Una narrativa: “Tanto cielo per niente” di Maria Venturi. Un matrimonio finito. Una donna pronta a cambiare vita. E un amore che, forse non ha mai cessato di farle battere il cuore. Il ritorno della regina del romanzo sentimentale.

Toro: 21/4 – 20/5: più curiosità e meno egocentrismo

La prudenza, il senso pratico, la calma sono i vostri tratti più evidenti. “Vivere con lentezza” è il vostro motto, al fine di guardarvi bene intorno per cogliere tutte le buone occasioni e assaporare i piaceri della vita. Fedeli e tenaci, costruite legami stabili e diffidate delle novità. Il vostro tallone d’Achille? La gelosia.

Una narrativa: “L’ultimo spartito di Rossini” di Simona Baldelli. In occasione dei 150 anni dalla morte di Gioacchino Rossini, il romanzo che celebra la vita del geniale compositore cha ha fatto brillare l’Italia con la sua musica.

Gemelli: 21/5 . 21/6: più fermezza e meno vanità

Inafferrabili e capricciosi, pronti al sorriso e alla battuta brillante, mai a corto di idee, disinvolti e comunicativi, mutevoli e plasmabili, siete i personaggi più versatili dello Zodiaco. Sapete adattarvi a qualsiasi situazione e intrecciare una gran varietà di rapporti, per alimentare la vostra insaziabile curiosità.

Una narrativa: “Solo il tempo lo dirà” di Jeffrey Archer. Il primo capitolo della saga dei Clifton, che ha conquistato milioni di lettori nel mondo, ambientata tra 1920 e 1992, racconta 70 anni di storia attraverso tragedie, amori e rivalità di due famiglie.

Cancro: 22/6 – 22/7: più intraprendenza e meno suscettibilità

Nature delicate, sensibilissime, portate a chiudersi in se stessi per difendersi dal mondo esterno e coltivare le proprie emozioni, siete persone amabilissime ma difficili da comprendere per via della vostra lunaticità, che vi rende imprevedibili e instabili. Amate quello che fate ma gli affetti dominano la vostra esistenza.

Una narrativa: “L’isola delle camelie” di Tabea Nach. Un libro che vi incanterà e vi porterà cu un’incantata isola della Bretagna, dove fioriscono le camelie più rare e gli amori più appassionati.

Leone: 23/7 – 23/8: più semplicità e meno orgoglio

Siete accentratori e individualisti, d’accordo, pronti a collocarsi al centro del mondo con la pretesa di dominare tutti. Ma il magnetismo personale, la vitalità che irradiate, la generosità che offrite al prossimo e con cui spendete le vostre energie sono qualità preziose che vi rendono unici e molto amati.

Una narrativa: “Figlie del mare” di Mary Lynn Bratch. La storia di due sorelle il cui amore resiste e lotta nonostante gli orrori della guerra, la violenza degli uomini, il silenzio di oltre mezzo secolo finalmente rotto dal coraggio femminile.

Vergine: 24/8 – 22/9: più fiducia e meno centralismo

La concretezza di cui siete forniti vi induce a concentrarvi suo vostri compiti, controllando ogni dettaglio e puntando a risultati solidi. Le vostre capacità analitiche si applicano anche ai sentimenti. Siete dei programmatori nati, pronti ad andare in ansia di fronte ad un imprevisto o alle anche lievi imperfezioni.

Una narrativa: “La treccia” di Laetitia Colombani. Tre donne. Tre continenti. Tre destini intrecciati. Un esordio da record.

Bilancia: 23/9 – 22/10: più individualismo e meno indecisione

Siamo nel regno della morbidezza, delle sfumature, delle concessioni elargite con un sorriso, dell’armonia assunta come regola di vita e necessità esistenziale. Amabili e disponibili, sapete ottenere ciò che desiderate senza troppa fatica. Assorbiti dalla vita di relazione cercate un completamento nel partner.

Una narrativa: “La duchessa” di Danielle Steel. Inghilterra, XIX secolo. L’aristocratica Angelique, a 18 anni, si ritrova orfana senza più casa e con i soldi lasciati dal padre in segreto, a Parigi vivrà sull’orlo dello scandalo.

Scorpione: 23/10 – 22/11: più duttilità e meno possessività

Nature forti e volitive, ricche di creatività, introverse e profondamente intuitive, voi siete personalità complesse, non sempre adattabili, spesso ingovernabili. Fate ogni cosa con grande passionalità e siete portati alle soluzioni estreme, sempre sorretti però da una grande lucidità mentale.

Una narrativa: “Il segreto di Annibale” di Roberto Giacobbo. Il racconto di un’epica avventura umana e militare. I retroscena di un enigma che ha attraversato i millenni.

Sagittario: 23/11 – 21/12: più prudenza e meno dogmatismo

Grandi slanci, grandi entusiasmi, desiderio di costante progresso. Il temperamento esuberante vi spinge verso molteplici direzioni, con scelte contrastanti: puntare alle soddisfazioni materiali o esplorare nuovi orizzonti culturali o spirituali? Vitali e sinceri, siete molto amati per le vostre doti umane.

Una narrativa: “E tu splendi” di Giuseppe Catozzella. Bello, profondo, toccante, vitale ed emozionante.

Capricorno: 22/12 – 20/1: più disponibilità e meno ambizione

Avete la struttura psichica dei veri realizzatori: tenaci, solidi, realistici, controllati e capaci di impegnarsi con disciplina ferrea per realizzare i loro progetti di vita. Riservati, di poche parole, diffidenti e molto cauti verso qualsiasi novità, avete le idee chiare e non vi lasciate influenzare troppo dai sentimenti.

Una narrativa: “Parlarne tra amici” di Sally Rooney. La scrittrice dipinge la crisi di ben tre generazioni e il loro rapporto con un’epoca fragile e disincantata.

Aquario: 21/1 – 19/2: più realismo e meno spregiudicatezza

Dell’Aria avete l’eclettismo mentale, la curiosità, la facilità di comunicazione. Ma siete imprevedibili e contraddittori, idealisti e concreti al tempo stesso, individualisti bizzarri e creativi, guai a intralciare la vostra libertà d’azione o a pretendere di controllarvi la vita! Tuttavia nutrite un vivo senso dell’amicizia.

Una narrativa: “Meghan” di Andrew Morton. Ritratto di una principessa. Il più accreditato biografo della famiglia reale ritorna con l’attesissima biografia della donna che ha sposato il principe Harry.

Pesci: 20/2 – 20/3: più dinamismo e meno arrendevolezza

Personalità mutevoli, dalla sensibilità intensa, voi siete affascinanti nella vostra indeterminatezza. Vivete di sensazioni, di emozioni vibranti, d’intuizioni che illuminano la mente e vi fanno cogliere il senso profondo delle cose, vi sentite a vostro agio nella provvisorietà e nel relativo e fare i conti con la realtà a volte vi pesa.

Una narrativa: “Il potere curativo del digiuno” di Raffaele Morelli e Michael Morelli. Un prezioso manuale ci invita a liberarci dalle zavorre mentali e fisiche che appesantiscono la nostra anima e il nostro corpo.

Loredana Galiano