Venerdì sera un aperitivo con le galline per un salutino prima delle ferie non può mancare, c’è anche Nuvola ovvio: che può rinunciare secondo voi ? Ma vaaaaaa !!

La stanchezza la fa da padrona perché anche se sono riuscita a passare da casa per una doccia veloce, esco, parcheggio la macchina e nonostante praticamente fossi davanti alla piazza dove c’è il locale … io non riesco a vederlo, ma va beh !

Alla fine sono seduta al tavolo con le mie amiche. Dopo averle baciate tutte, ho Catia di fronte e la perennemente occhialata Daniela di fianco, una situazione tra le migliori.

Dany sta giusto giusto aspettando me per raccontare l’ultima del giorno.

“ Stavo li tranquilla a cucire quando dopo un pochetto squilla il telefono, numero fisso sconosciuto, non in memoria, ma rispondo ugualmente, non si sa mai potrebbe essere lavoro. Pronto…”

“Allora è questa la voce dell’amante di mio marito”.

“ Mi scusi ? “

“ Allora sei tu l’amante di mio marito, quella che si sbatte vero ?”.

“ Guardi credo lei abbia sbagliato numero, non ho nessun amante, men che meno suo marito “.

“ No no bella, guarda che mio marito è un brav’uomo, non capisco come tu abbia fatto a raggirarlo “.

“ In preda alla disperazione riaggancio”.

“ Perché disperazione ? “ Le chiedo con il mio fare ingenuo.

“ A Cla … non solo non vedo n’omo da na vita, mi appioppano amanti che non ho, ho guardato dopo il numero ed era di Bergamo poi “.

“ E che centra scusa ? Bergamo, Brescia, l’amante è dove lo trovi no ?”. Rispondo semplicemente, ma sapendo che la risata è dietro l’angolo .

“ Ma secondo te me trovo n’amante a Bergamo ?? Ma stai fuoriiiiiii … non ho manco il tempo pe fa pipì, come minimo se devo trovà n’amante deve essere al piano sopra del mio porca la miseria “.

Ridiamo a crepapelle, conoscendo Daniela non può essere altrimenti, focosa si, ma troppo impegnata lavorarativamente parlando in questo momento per fiondarsi a Bergamo dall’amante.

Arriva il tipo per le ordinazioni e noi viziate come sempre “ Spriz grazie “. E tutte di fila “ anche a me, anche a me “

Arriva Daniela, si lei, quella che raggira i bravi mariti ( mi viene da ridere, non guarda neanche i cani degli altri, figuriamoci i mariti ) “ A me un mojito virgin “.

Lo so che ora mi prenderete in giro, ma …. “ Dany che cavolo è un mojito virgin ora ?”

“ A Cla … un mojito analcolico “. 

e Catia “acqua e menta! che schifo”.

“ Stai scherzando vero ? Ma scusa … sei in astinenza, ti regalano su un piatto d’argento un’amante bergamasco che tu rifiuti e ti prendi pure un mojito virgin ?? Poi non te sta a lamenta se non trombi ahhhhh “”.

Lei, da diva del cinema anni ?70, elegantissima in total black, tacco rigorosamente 12 di vernice, posa provocante, occhialata che manco le si vede il naso quasi, mi risponde ” Infatti … bevo per dimenticare !

Daniè sei mitica

Claudia