Favola

C’era una volta, in un mondo non troppo lontano dal nostro, una Lei che, da qualche tempo, si svegliava ogni mattina in maniera dolce, invasa da un caldo e sconosciuto senso di beatitudine. I lunghi capelli sparsi sul cuscino ed un beato sorriso ad incorniciarle il bel volto disteso, osservava alle prime luci dell’alba , con gli occhi ancora semichiusi, la sfera magica che si allontanava. Sentiva che prima o poi sarebbe riuscita ad afferrarla e sapeva che da lei avrebbe avuto le risposte ai suoi tanti perchè. Con queste aspettative, trepidante, ogni notte la accoglieva con gioia.

La sfera scivolava via da Lei e dalle tenebre che l’avvolgevano per rifugiarsi nella foresta incantata, quella  del mondo parallelo, quel mondo  abitato dalle fate e dagli elfi. Un mondo magico fatto di sole, nuvole e colori, dove ridendo e rotolando si rigenerava, per essere pronta, al sorgere della luna, a portare il suo conforto a chi ne aveva bisogno. Si era affezionata nel tempo a quella creatura così bella e fragile, con cui ogni notte si divertiva a fare capriole tra le stelle e a giocare a nascondino tra le galassie facendola ridere e facendole vivere quella vita che meritava.

Poi l’intuizione e la consapevolezza che qualcosa stava cambiando e Lei fu libera dalle catene che l’avevano tenuta prigioniera e potè finalmente correre a piedi nudi sulla spiaggia dorata fino ad arrivare al mondo magico. Fu una fata a indicarle il sentiero e là, in cima alla collina, vide brillare la sua sfera. Quella sfera che conteneva il suo sogno, quel sogno finalmente avverato e capì !  D’ora in poi Lei avrebbe fatto parte di quella luce e non avrebbe più dovuto temere le tenebre ne avere paura.Era libera!La sfera, fiera del suo lavoro, liberò  tutto il suo contenuto inondando di gioia, pace e serenità quel cuore rotto che riprese a battere.

E continuò ogni notte ad apparire nei sogni di tutte quelle donne bisognose di riaccendere il cuore ed il sorriso, regalando loro una nuova vita.

Perchè ogni donna si merita una vita da  sogno ed una favola di vita.

Catia

By |2018-08-21T13:45:53+00:00dicembre 20th, 2015|Categories: Blog, Storie e racconti|Tags: , |

About the Author:

Pensate ad una bella signora, mora, occhi verdi. Età anagrafica... dai non cominciate, lo sapete che non si chiede mai l'età ad una donna sopra i 20 anni. Età dimostrata "indefinita" ma comunque quella che fa rima con "anta", che vuol dire tutto o niente. Età sentita: dipende dai giorni. Sono permalosa quel tanto che basta, ma sopratutto ironica, passionale e romanticamente cinica. Ho un sorriso aperto che cerco di dispensare a tutti quelli che conosco perché ho imparato che il sorriso è contagioso, non costa nulla e tutti se ne  meritano uno. Il progetto unisce donne e amiche per regalarvi rubriche tutte al femminile: cuore, amore, rughe e tanto altro. Buona lettura. Catia

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.

INFORMAZIONI DI CONTATTO

Phone: +39 123 32 32 321

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER